Comprensione

E se ne stava li, senza dire una parola,ingoiando col cibo anke il boccone amaro ke per l' ennesima volta doveva buttar giù,  mentre tutt' attorno il brodo primordiale ribolliva per dare vita a sorrisi di circostanza e falsità. Durante quel pomeriggio la demenza e la pazzia sono diventate le sue compagne, le sue consolatrici. In quella pozzanghera d' inutilità solo loro sono riuscite ad accompagnarla nell' attraversare il tempo di quel giorno. Un giorno, molto simile ai due precedenti. Nemmeno l' ombra di una persona a mostrarle alleanza. La comprensione si è assopita da tempo.

Comprensioneultima modifica: 2004-12-16T21:39:26+01:00da kyddo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Comprensione

  1. vorrei dirti che non è così, che le conclusioni a cui sei tratta posssano difenderti da tutte le tue ossessioni.
    ma niente è più difficile di staccarsi da ciò che vogliamo, che sia ben o che sia male.
    e con questo saltano fuori due discorsi di mercoledì sera.
    la forza nel carattere e nella volontà e l’accidia.
    sicuramente due cose che nn vanno molto d’accordo, am che per qualche strana ragione non riusciamo a decidersi sulla quale far prevalere nelle nostre menti abbattute e annientate.
    buonanotte kyddo

Lascia un commento